Copyright gideon63

Evento: Gemellaggio con la Delegazione di Sondrio al Sunny Valley di Santa Caterina Valfurva

Il gemellaggio, un legame simbolico stabilito per sviluppare strette relazioni culturali, in questo caso anche per unire la passione vitivinicola e la passione del bello che ci accomuna. Sommelier appassionati di due province così vicine ma spesso dai luoghi così lontani. Il 26 aprile 2014 vi voglio portare qui, dove adesso vi sto scrivendo, affascinato e avvolto da una silenziosa bellezza, dove lo scenario da unico diventa irripetibile.

Quel giorno lo dovremmo trovare così, ma se anche non fosse sarà sempre unico.

  • Immagina una valle a 2700 metri di altezza, nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio;

  • Immagina la cornice delle cime più belle del gruppo Ortler–Cevedale–Adamello come panorama;

  • Immagina la natura intorno come una grande palestra, dove chi arriva può praticare tutti gli sport estivi ed invernali;

  • Immagina lì, proprio al centro di quella valle, un grande rifugio dall’aspetto unico, costruito in Kelo, un legno particolarmente duro della Lapponia;

  • Immagina un luogo lontano da tutto dove ci potremmo immergere in una giornata diversa;

  • Immagina di trovarti lì in questo luogo esclusivo dopo pochi minuti di cabinovia che parte da Santa Caterina Valfurva;

  • Immagina il silenzio della natura appena rotto dal tintinnio dei tuoi brindisi in un armonia che si disperde tra cielo e terra.

Ed è così che con il Delegato AIS di Sondrio Elia Bolandrini e l’amico Beppe del Sunny Valley abbiamo deciso che quello era il posto giusto per il nostro gemellaggio. Non so se solo una necessità, sicuramente una scusa per portarvi qui, in un luogo affascinante ed unico, dove l’ossigeno che respiri ti fa sentire meno stanco e più contento. Carni di grande livello qualitativo come tutto lo è qui, salmoni compresi. Il Delegato di Sondrio ha voluto lasciare a me l’incarico di occuparmi del vino in casa sua, onore che non spesso accade altrove. In questi giorni inviterò tre produttori valtellinesi (li avrei voluti invitare tutti), Peppino Rainoldi, Casimiro Maule e Sandro Fay, a testimonianza di una viticoltura qualitativa che sempre più nel tempo si eleva e che sempre più fa parlare di sé. Saranno con noi accompagnati dai loro spumanti metodo classico:

  • Couvée Maria Vittoria;
  • Couvée Carlo Negri;
  • e Drei Es.

Nonché dalle loro rappresentative più ricercate dei loro splendidi rossi:

  • Valtellina Superiore DOCG Valgella Cà Moréi 2010 (Fay);
  • Valtellina Superiore DOCG Inferno Carlo Negri 2010 (Negri);
  • e Valtellina Superiore DOCG Sassella Riserva 2009 (Rainoldi).

Quassù anche le loro punte di diamante, gli Sforzati, che verranno rigorosamente presentati nella versione in tre litri (jeroboam o doppio magnum), cosa quanto mai rara averli tutti e tre assieme, in questi formati, praticamente un esclusiva per l’evento che sta andando sempre più in alto.

  • Cinque Stelle 2009;
  • Ronco del Picchio 2009;
  • Cà Rizzieri 2009. (2009 grande annata!)

Abbiamo invitato anche le scarellatrici dell’Accademia del Pizzocchero, se saranno libere dai loro sempre più numerosi impegni verranno quassù a farli.

Non so cosa altro ci aspetterà. Al ritorno a Santa Caterina Valfurva, la discesa per chi non vorrà utilizzare la cabinovia la potrà fare con gli sci (basta portarseli), se vorrà potrà fare anche la salita.

Si partirà alle ore 8.00 in autobus, con partenza dal piazzale antistante le Piscine di Muggiò a Como, in Piazza Atleti Azzurri d’Italia (http://www.tuttocitta.it/mappa/como/piazza-atleti-azzurri-d’italia-2). Si rientrerà per le 20.00 più o meno (a seconda del traffico). Il costo compreso di autobus, cabinovia e pranzo micidiale sarà di 50,00 euro. Non basteranno neppure lontanamente. Vuol dire che il nostro tesoriere coprirà la differenza (in un gemellaggio ci stà ma non abituatevi).

Visto per alcuni di voi il possibile ponte 25-27, per chi volesse prendersela comoda ho stipulato accordi con due alberghi di Santa Caterina Valfurva, e precisamente le migliori quotazioni per la sistemazione in hotel a Santa Caterina nei giorni 25-27 aprile. Prezzi speciali per gli associati AIS:

Hotel Vedig (4 stelle)

  • Bed & Breakfast euro 49,00 al giorno per persona
  • Mezza Pensione euro 65,00 al giorno per persona
  • Supplemento singola euro 20,00 al giorno per persona

Hotel Pedranzini (3 stelle)

  • Bed & Breakfast euro 45,00 al giorno per persona
  • Mezza Pensione euro 60,00 al giorno per persona
  • Supplemento singola euro 15,00 al giorno per persona

Per quanto riguarda l’eventuale utilizzo degli alberghi sopra riportati contattare Sara, Sunny Valley Resort & Chalet La Rocca, telefono +39-0342-935-422 oppure +39-0342911-100 .

La partecipazione al gemellaggio dovrà essere prenotata e confermata a Giancarlo Botta, al numero +39-347-254-8396 (no SMS) oppure tramite email a giancarlo_botta@tin.it, precisando se utilizzate l’autobus o i mezzi propri, oltre al numero dei partecipanti. Per eventuali prenotazioni all’albergo siete pregati di effettuarle direttamente e non tramite Giancarlo Botta, però siete pregati di avvisare.

Un cordiale saluto e spero di trovarvi numerosi.

Giorgio Rinaldi
Delegato AIS di Como

Foto di copertina: Santa Caterina Valfurva, Sunny Valley in Summer di gideon63

3 commenti su “Evento: Gemellaggio con la Delegazione di Sondrio al Sunny Valley di Santa Caterina Valfurva”

  1. Complimeti, è stato un evento bellissimo. Eccezionale la location, il cibo e ovviamente i vini!!! Grazie!

  2. molto ben strutturato l’articolo, penso sia lodevole sia il gemellaggio che questo posto incantevole e paradisiaco. Voglio ringraziare Giorgio Rinaldi che mette l’anima in tutto cil’ che fa.
    Grazie Anna

I commenti sono chiusi.